genova da scoprire
Genova da scoprire...
AVVISO : da mercoledì 21 ottobre il servizio di portierato notturno è sospeso. La Reception osserverà i seguenti orari: 06.00 - 22.30
Choose your language: |

Tour ed escursioni


promozioni hotel genova
Tour botteghe storiche


hotel 3 stelle genova
Escursioni in battello

Biglietti in Hotel


hop on hop off genova
City Sightseeing Genova

Biglietti in Hotel

Locali consigliati


hotel terminal
Ristorante Soho

Menu molto curato a seconda del pescato e della stagionalità. Ampia carta dei vini


genova 3 stelle
Trattoria rosmarino

Cucina tradizionale ligure e piatti di stagione. Dai ravioli al tocco alle zuppe di pesce.


hotels genova
Antica osteria di Vico Palla

Locale storico con piatti tipici della cucina ligure

Genova e dintorni

Scopri i dintorni della città....

Wi-Fi

Free Wi-Fi

Wi-fi gratuito fino a 100 Mbits

Genova da scoprire




Genova é una città che ha molto da offrire ai turisti che vi soggiornano. Nei pressi dell'Hotel sono ubicate la maggior parte dei più importanti siti di interesse turistico:

Il Palazzo del Principe Andrea Doria, una dimora storica rinascimentale che conserva al suo interno degli splendidi affreschi, una serie di bellissimi arazzi che raccontano le fasi della battaglia di Lepanto, ed altre importanti opere d'arte. Molto bello il giardino rinascimentale, recentemente riordinato.

Il Castello D'Albertis, neogotica residenza del comandante Enrico D'Albertis, ospita la ricchissima collezione di oggetti che il D'Albertis ha collezionato nel corso dei suoi viaggi intorno al mondo, tra i quali una interessante raccolta di reperti relativi alle civiltà precolombiane. Dal parco del castello si può godere di una bella vista sulla città.

Il Museo di Palazzo Reale, edificio eretto agli inizi del XVII secolo per la famiglia Balbi, e passato in seguito ai Durazzo ed infine ai Savoia, é uno dei musei più belli di Genova. Tra i bellissimi ambienti che costituiscono il percorso di visita occorre citare la Galleria degli Specchi, che da sola merita una visita a questo stupendo palazzo.

I palazzi dei Rolli oggi sono riconosciuti dall'UNESCO come patrimonio dell'Umanità. 42 sono quelli attualmente inseriti nella lista, ma in realtà sarebbero molti di più, ma una parte di essi non avevano i requisti necessari. All'epoca della loro costruzione, questi principeschi edifici venivano utilizzati per ospitare personaggi eminenti in visita alla Repubblica di Genova.

La Galleria Nazionale di Palazzo Spinola é stata ceduta allo Stato dagli eredi della famiglia Spinola nel 1958 e al suo interno sono esposti dei veri capolavori, come l'Ecce Homo di Donatello da Messina, opere di Van Dyck e di altri illustri artisti. interessanti anche le collezioni di tessuti e di porcellane.

I musei di Strada Nuova, attuale via Garibaldi, comprendono il Palazzo Bianco, Palazzo Rosso e Palazzo Tursi. I primi due ospitano dipinti dei maggiori artisti italini ed europei dal Quattrocento all'Ottocento, mentre a palazzo Tursi sono ospitate le collezioni civiche, ed il famoso violino di Paganini, il "Cannone".

Via Garibaldi, già Strada Nuova: su di essa si affacciano i palazzi delle più importanti famiglie della nobiltà genovese, che qui edificarono le loro principesche residenze verso la metà del XVI secolo, meglio conosciuto come "il secolo d'oro dei genovesi".

Piazza De Ferrari é il centro città e divide il centro moderno dal centro storico. Su di essa, partendo dal lato destro entrando sulla piazza prospettano: Il palazzo Ducale, la facciata del palazzo della Regione, il liberty Palazzo della Borsa, il neoclassico palazzo che ospita l'Accademia Ligure di Belle Arti, la neoclassica facciata del Teatro dell'Opera "Carlo Felice".

Il Teatro dell'Opera Carlo Felice, edificato in forme neoclassiche nella prima metà dell'Ottocento, venne distrutto dai bombardamenti dell'ultima guerra e ricostruito in forme più moderne negli anni'80 del Novecento, mantenendo però lo stile neoclassico della facciata. Vi si tengono rappresentazioni operistiche, concerti e balletti classici.

Il Palazzo Ducale, già sede dei dogi genovesi, é oggi un grande contenitore culturale nel quale si tengono le mostre di maggiore importanza, cicli di incontri culturali e festivals. All'interno sono visitabili il salone del Maggiore e del Minor Consiglio, la Cappella Palatina e la Torre Grimaldina, sede delle prigioni della Repubblica di Genova.

La Cattedrale di San Lorenzo, la cui costuzione originaria risale al XII secolo, venne completata nelle forme attuali nel XVI secolo con ristrutturazioni successive, si presente esternamente rivestita a fasce bianche e nere (marmo e pietra di promontorio). Al suo interno si trovano molte opere d'arte ed un interessantissimo Museo del Tesoro.

Il centro congressi Magazzini del Cotone situato nel Porto Antico di genova, é una moderna struttura, ricavata in quello che una volta era un grande magazzino portuale per merci deperibili. Il centro é dotato di sale modulari che permettono di aumentare o diminuire i posti a seconda della necessità.

La Città dei Bambini é uno spazio coperto ospitato nella parte iniziale dei Magazzini del Cotone ed ospita attività ludico didattiche per bambini compresi tra i 2 ed i 12 anni. Per ogni fascia d'età vengono proposte attività diversificate. E' l'unica attrazione turistica nella quale gli adulti pagano meno che i bambini.

L'Aquario di Genova, é il secondo in Europa come grandezza, e con una media di un milione e centomila visitatori all'anno, é la maggiore attrazione turistica genovese. Ogni anno riesce a suscitare interesse con l'aggiunta di nuove specie, in aggiunta alle numerose già presenti. Ad esso é associata la Biosfera, progettata da Renzo Piano, nella quale si può imparare a conoscere la fauna e la flora delle foreste tropicali.

Il Galata Museo del Mare con l'annesso museo in acqua costituto dal sommergile Nazario Sauro, rappresenta, dopo l'Acquario, il più frequentato museo genovese. Qui si può ripercorrere la storia della navigazione e dell'emigrazione italiana in Nord e sud America. Si tratta di un museo multimediale che può essere visitato con l'ausilio di un'audioguida.

Il Museo Teatro della Commenda, attualmente in fase di trasformazione, sarà il nuovo museo dell'Emigrazione Italiana. La Commenda di Prè, appartenente all'Ordine Militare dei Cavalieri di Malta, fa parte di un complesso monumentale medievale risalente al 1148, che comprende anche la chiesa di San Giovanni di Pré e la chiesa inferiore che risalirebbe al IX secolo.


Scarica la guida rapida di Genova in pdf :
Genova in tasca

Centro storico / Genova centro